bao-01-2.png

Mercoledì 10.07.2024 
Vulcano — Brescia
Inizio concerti 21:00 

Violeta Garcìa (AR)

nell’ambito del progetto SOTTOBOSCO realizzato con il sostegno del MiC – DIREZIONE GENERALE SPETTACOLO
ABBONAMENTO BRESCIA: 20€ per tutti gli eventi a pagamento
Ticket SERATA INTERA: 10€
Ridotto 5€ per residenti locali
Ridotto 5€ Under 25 e over 65
Violeta García è una violoncellista, compositrice, improvvisatrice e curatrice di Buenos Aires, Argentina, con sede a Berna, Svizzera. È esecutrice e compositrice in molte forme d’arte, tra cui l’improvvisazione libera, i set di rumori elettronici contemporanei e ibridi con il violoncello e i sintetizzatori analogici.
Ha studiato al master: MA Music Composition Creative Practice presso l’Università di Scienze Applicate di Berna, Svizzera. Si è laureata in Arti Musicali con specializzazione in violoncello presso la “Universidad Nacional of Arts (U.N.A)” di Buenos Aires, Argentina e si è laureata in Composizione presso il “Conservatorio Manuel de Falla” con Ricardo Capellano a Capital Federal, Argentina. Si è esibita e ha partecipato a diversi festival e rassegne musicali in tutto il mondo, tra cui USA, Regno Unito, Perù, Colombia, Messico, Uruguay, Argentina e in tutta Europa: CCK, Ciclo Ruido Buenos Aires, ICPNA Lima, Universidad de los Andes Bogotá, Centro Ex Teresa Arte Actual Ciudad de Mexico, NYC, Fusion Festival, Silent Green Berlin, KilBI Switzerland, TransMusicales France, CCCC Valencia, KonventZero Barcelona, Roskilde, Bongo Joe, Dampfzentrale Bern, ect. È un’interprete di molte forme d’arte, tra cui l’improvvisazione libera, il repertorio sperimentale contemporaneo e trans-mediale in violoncello ed elettronica e collaborazioni talvolta con danzatori, registi e artisti visivi. Dopo anni di studio della musica classica e popolare al violoncello e, successivamente, della composizione e dell’improvvisazione contemporanea. Violeta ha capito che la sua voce musicale doveva emergere al di fuori di generi specifici. Attualmente è desiderosa di improvvisare, comporre e creare nuovi suoni sperimentando tecniche estese, strumenti preparati e lavorando con combinazioni dinamiche, ritmiche e accordali originali nella sua intensità e visceralità performativa. Ora il suo interesse primario è quello di aprire nuovi spazi sonori che invitino il pubblico a un viaggio interiore. Nel 2015 ha fondato un’etichetta digitale e una serie musicale chiamata TVL-REC (www.tvlrec.com) con Carlos Quebrada (Colombia) e Camilo Ángeles (Perú). È dedicata alla pubblicazione di nuova musica, gruppi e collettivi sperimentali dell’America Latina e di altri Paesi e alla realizzazione di serie musicali e festival di musica noise ed estrema in America Latina. Ha anche curato con Javier Areal Velez e Genosidra il festival internazionale “Streaming Fest”. Dal 2022 cura una serie mensile di musica sperimentale a Berna, in Svizzera, chiamata SDK in collaborazione con l’etichetta Neue Numeral e ha curato nel 2024 il Jazzwerkstatt Festival in Svizzera.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
1a_Logo definitivo scritta nero

Iscriviti alla nostra newsletter

X