bao-01-2.png

Domenica 14.07.2024 
Santuario Sant’Emiliano — Sarezzo (BS)
15:00

Francesco Fonassi (ITA)

Quasai

ABBONAMENTO Valtrompia: 20€ per tutti gli eventi a pagamento
Ticket giornata: 10€
Ridotto 5€ per residenti locali
Ridotto 5€ Under 25 e over 65

 

In caso di pioggia l’evento si terrà al Teatro di Sarezzo. 

 

Quasai è il progetto solista di Francesco Fonassi [Spettro, Les Giants, Villa Recordings, Canti Magnetici]. Utilizzando sintetizzatori analogici, nastri magnetici e strumenti acustici con approccio selvaggio ma complesso al dubbing, mixing e live processing, il live act di Quasai porta l’ascoltatore in un remoto entanglement cubista e mira a una forma di ipno-magnetismo discreto dai moti percussivi e irradianti. Quasai, primo LP in uscita nella primavera 2024 per l’etichetta Les Giants, è stato prodotto presso gli EMS di Stoccolma su Buchla 200 e mixato presso IAC Malmö e Spettro, Brescia.

Francesco Fonassi (b. 1986, Italy)
Sonic artist, ricercatore indipendente, musicista, sound designer/produttore attivo dal 2006 nel campo della sound-based performance, transmission/transmedial art e musica sperimentale. Il suo lavoro, sviluppato tramite azioni, registrazioni, configurazioni ambientali, trasmissioni radio, listening sessions, prototipi scultorei, installazioni e progettazione di spazi audiovisivi/sensoriali, è stato presentato presso istituzioni, musei, festival e spazi indipendenti in Europa, Asia e Stati Uniti D’America.

Dal 2018 è co-fondatore e co- direttore artistico di Spettro, venue/research sound lab/radio platform/club indipendente a Brescia (I) – parte di un circuito europeo di musicisti e sound artist che operano al di fuori dei circuiti mainstream – e dell’etichetta Villa Recordings.

Come musicista ha preso parte a festival tra cui Transmissions Festival (Ravenna, 2022), LUFF (Losanna, 2019), Heart of Noise (Innsbruck, 2023), Braille Satellite (Vilnius, 2019/23); Troglobatem (Stuttgart, 2019/23) Cosmic Gathering (Chemnitz, 2022) e suonato in numerose venue indipendenti europee (Cafe OTO – London / Standards – Milano / Passos Manuel – Porto / DIM – Belgrade).

Già parte del duo avant-folk Interlingua e del trio elettronico Chorus Abstracta con cui ha all’attivo diverse release e parte del duo Late Ninja con la batterista ucraina Anastasiia Marikutsa (Chillera), nel 2023 ha ha pubblicato in duo con la producer Marta Salogni (L’ebbrezza delle grandi profondità, Canti Magnetici, 2023) e la visual artist Karin Ferrari (Freaky Fairy Flux Foundation, HON/Villa Rec., 2023). Ha collaborato con artisti, musicisti e ricercatori tra i quali la cantante Letizia Fiorenza Sautter, il compositore Alvin Curran, il cantante e percussionista Francesco Venturi, i musicisti Simone e Michele Bornati, la voice artist Ines Marita, il sound artist Luca Garino, la performer Syowia Kyambi, il fisico Michele Ducceschi, la linguista e traduttrice Giulia Galvan, la psicologa Saori D’Alessandro, il drammaturgo Mladen Alexiev.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
1a_Logo definitivo scritta nero

Iscriviti alla nostra newsletter

X